Astrologia Olistica

Corso: La Lettura del Cielo Natale

L’Astrologia olistica mette al centro la persona.
Si oppone alla concezione dell’astrologia tradizionale predittiva, in cui il soggetto è altro dai pianeti, che di conseguenza ne regolano la vita, con alternanza di fortuna  e sfortuna, che l’interessato è costretto a subire senza poter fare alcun ché, non potendo certo deviare il corso dei pianeti medesimi.

Nell’astrologia olistica, invece, i pianeti sono visti come energie interne alla persona, che ha il grande vantaggio di poterle vedere materializzate come in uno specchio – il quadro astrale – e quindi, una volta averne preso atto, può trasformarle in maniera opportuna con l’evoluzione e la crescita della coscienza.

Una componente essenziale della lettura di una carta natale è il dialogo, che serve a stabilire lo schema degli elementi, fuoco, terra, aria, acqua, collegati alle funzioni psicologiche di Jung, nell’ordine intuizione, sensazione, pensiero, sentimento, onde stabilirne la gerarchia operativa fra funzione superiore, la prima, inferiore, la quarta, poi seconda e terza. Questo fatto, assieme alla disposizione dei pianeti e alle relazioni fra di loro, permette di dare un quadro psicologico abbastanza chiaro,con descrizione delle figure genitoriali, per ciò che attiene al loro ruolo specifico nella vita del soggetto, fino ad arrivare a formulare il tipo di complesso edipico, l’equilibrio maschile-femminile, la maniera di porsi nella professione e tanti altri campi.

Il programma prevede la visione di filmati in cui i vari tipi psicologici e le componenti siano evidenti, così da mantenere lo studio su un piano di conoscenza diretta e non astratta e accademica.

Conduce: Rino Siniscalchi

Programma:

– Decodifica dello Zodiaco per segni, case, elementi, pianeti, domicili, esili, etc.

– Definizione dei concetti di introversione ed estroversione

– Abbinamento degli elementi alle funzioni psicologiche, come indicate da Jung

– Approfondimento delle caratteristiche dei pianeti, con definizione delle varie polarità

– Associazione dei vari pianeti a specifiche componenti psichiche

– Classificazione dei tipi psicologici

– Individuazione delle figure genitoriali

– Approfondimento del concetto di maschile-femminile

– Determinazione della relazione maschile-femminile in un cielo natale

– Esempi letterari e cinematografici dei tipi psicologici principali e secondari

– Definizione del complesso edipico e ricerca dello stesso nel cielo natale

– Soluzione dei problemi individuati e consigli per realizzare le potenzialità

Ogni partecipante verrà provvisto  di una dispensa, audio delle lezioni e una bibliografia per avere una visione globale.

Calendario Incontri 2019:
03 Marzo – 17 Marzo – 31 Marzo – 14 Aprile – 05 Maggio – 26 Maggio – 09 Giugno – 23 Giugno – 14 Luglio
Orario: dalle 9:30 alle 17:30

Per consulto diretto e lettura personalizzata del proprio cielo natale è possibile contattare direttamente Rino Siniscalchi: cel. 333 6170657